Andreani Riccardo - Posturologo (Massa) - Esperto in Mal di Schiena - Diverticolite e mal di schiena

Diverticolite e mal di schiena

I diverticoli sono estroflessioni delle mucosa e della sottomucosa, in particolare quella intestinale. In genere si formano nelle zone piu deboli e sensibili del colon o dell'esofago. La diverticolosi interessa in modo piu frequente la popolazione dei paesi occidentali industrializzati, la ragione non è ancora molto chiara ma al 99% è a causa di un alimentazione scorretta ricca di cibi confezionati poveri di fibre e di sostanze nutritive.

Sintomi

Il sintomo più comune è il dolore addominale, questo dolore può essere di tipo crampiforme oppure espandersi in maniera poco definita. Può diventare anche mal di schiena. Molti pazienti che accusano questi sintomi hanno una cattiva alimentazione e superati i 40 anni si deve fare maggiormente attenzione perche possono venire tumori al colon. Un altro sintomo da non sottovalutare è la stitichezza assocciata a debolezza, brividi e frequente presenza di febbre.

Cause

Si pensa che la diverticolosi sia causata dall'aumento della pressione sulla parete intestinale interna. Mentre il corpo invecchia si inspescire lo strato esterno della parete intestinale, questo provoca il restringimento della parete interna intestinale. Le feci diventano più dure e si muovono molto più lentamente all interno del colon. Le feci dure sono causate da una dieta povera di fibre e da una idratazione non sufficiente. Gli sforzi frequenti e ripetuti durante la defecazione possono causare i diverticoli. Buona abitudine sarebbe quella di aumentare l'introito di fibre che si trovano in Frutta e verdura, Cereali integrali, Legumi

Rimedi

Il primo rimedio è quello di iniziare a cambiare alimentazione, facendo uso di fibra di psyllium glucamanno, inulina (come consiglia la dott.ssa Menconi Claudia, chirurgo di colon-rettale di pisa) o kefir

Cibi da evitare in caso di diverticoli

Dadi, carni, pesce, prosciutti e insaccati, burro, margarina, strutto, pancetta; pane, pasta e riso raffinati, dolci e biscotti da forno, semi vari (perché possono nascondersi all interno di un diverticolo), cioccolato, cibi fritti e piccanti, vino, birra, bevande zuccherate, gassate e alcooliche.

Cibi consigliati

Cibi ricchi di fibre filamentose come patate dolci, mais, riso e cereali integrali, verdure e ortaggi (evitando carciofi e legumi), zucca e zucchine, zenzero, frutta (es. banane).

Gli utenti registrati possono condividere la loro esperienza od esprimere la loro opinione su questo articolo. Registrati per accedere a tutti i benefici riservati agli utenti registrati o clicca su login se sei già registrato.

Segnala ad un amico